Tantissima neve fresca sull’Etna, fino ad oltre il metro alle quote più alte

L’ondata di maltempo responsabile delle abbondanti precipitazioni cadute sulla Sicilia orientale, ed in particolare sul messinese e catanese, ha depositato sull’Etna un ingente quantitativo di neve fresca, già a partire dai 1200-1300 metri. Data l’esposizione alle umide correnti dai quadranti orientali il versante est del vulcano è stato letteralmente sommerso da oltre mezzo metro di neve fresca, dopo le continue nevicate che hanno depositato decine di centimetri di neve sopra lo strato di neve vecchia preesistente. A Piano Provenzano il manto nevoso ha superato in mattinata i 70 cm di neve fresca.

fb574b97-8526-4542-9abd-6a4b93271e8eNelle zone più elevate, soprattutto in corrispondenza del versante meridionale e orientale, il manto nevoso supererebbe altezze di oltre i 1-2 metri. Si tratta di accumuli nivometrici davvero importanti per l’Etna che nei prossimi mesi rimpingueranno gli approvvigionamenti idrici di buona parte dei comuni della fascia etnea e il messinese. Questi notevoli accumuli di neve fresca continueranno ad ammantare l’Etna almeno fino al mese di marzo, per la gioia di turisti ed escursionisti che si prepareranno a visitare il vulcano siciliano.

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...