Il maltempo colpisce la Spagna: grave alluvione lampo in Navarra, 160 mm in poche ore

L’ondata di maltempo che nella giornata di ieri ha investito diverse regioni della Spagna, con forti rovesci, temporali e nubifragi, accompagnati da grandinate e forti colpi di vento, ha causato anche un grave evento alluvionale in Navarra. Nel pomeriggio di ieri un intenso sistema temporalesco a mesoscala ha colpito duramente la Navarra, scaricando piogge di carattere torrenziale. Particolarmente colpiti i centri di Tafalla, Olite e Pueyo, interessati da una alluvione lampo, a seguito dell’esondazione del fiume Cidacos. Al momento è stata confermata la morte di una persona, trascinata via dalla piena. Ci sono anche gravissimi danni materiali. Intorno alle 17:00 PM di ieri i temporali più intensi hanno colpito la regione spagnola della Navarra, con piogge violentissime. In poche ore l’osservatorio di Guetadar ha registrato 160 mm di pioggia e quello di Tafalla poco più di 100 mm, sempre nell’arco di poche ore.

alluvioni-spagna-navarra-screenTutta quell’acqua venuta giù in pochissimo tempo non poteva essere assorbita dal terreno, reso peraltro secco e impermeabile dalle alte temperature dei giorni scorsi. Così in poco tempo i fiumi e i torrenti della zona si sono ingrossati in maniera fulminea, fino ad esondare in più punti, coinvolgendo i centri abitati. Tafalla è stato il centro maggiormente colpito ed è rimasto completamente isolato, tutte le strade di accesso sono completamente sommerse. Molte persone sono rimaste fuori casa nella notte, per l’impossibilità di ritornare nelle proprie abitazioni. Lo sviluppo di questi forti temporali, che hanno dato origine a grandinate violente e a questi nubifragi, è da ascrivere all’ingresso in quota di aria decisamente più fredda, ma anche decisamente secca nell’alta troposfera, che è andata a scorrere al di sopra di uno strato di aria molto umida e calda, preesistente da giorni nei bassi strati. Il forte “gradiente termico verticale” che si è venuto a creare ha favorito lo sviluppo di intensi moti convettivi (fortissime correnti ascensionali) che hanno dato origine a questi temporali violenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...